Trovare Lavoro con il Web: le Skill che Servono per Farlo

Tra tutto ciò di cui mi occupo e di cui parlo, il web è sicuramente uno dei punti chiave più interessanti. Trovare lavoro con il web è una delle applicazioni principali che mi va di approfondire e trasmettere a più persone possibili.

Tutti lo usiamo ogni giorno, non tutti ne conosciamo le infinite possibilità.

Ancora meno persone sanno come sfruttare al meglio queste possibilità e come concretizzare il lavoro necessario a trasformarle in progetti reali.

In questo articolo vediamo meglio come poter trovare lavoro con il web, sia lavorando online, sia sfruttando questo mezzo di connessione per trovare un lavoro offline.

Prima di iniziare, vi lascio qui il link della pagina Instagram di vCreate: se stai leggendo questo articolo ci sono alte probabilità che troverai spunti utili anche lì 😎.

È possibile Trovare Lavoro con il Web?

Uno dei primi scogli da combattere è lo scetticismo.

Pur avendo davanti agli occhi gli effetti devastanti (in senso principalmente positivo) della rete, alcuni ancora si rifiutano di credere che si possa effettivamente costruire qualcosa di buono tramite il suo utilizzo.

Questo pensiero può essere giustificato dalla grande quantità di cosiddetti scam che si trovano online.

Parlo di gente che usa la propria abilità tecnica o di vendita per tirar fuori soldi dalle tasche di gente ignara rifilandogli prodotti/servizi di dubbia qualità.

È tutto di questo genere quello che si può trovare su internet?

Ovviamente e fortunatamente no.

Secondo il mio parere è solo una modestissima parte.

Ciò non toglie, ovviamente, che bisogna informarsi e imparare ad evitare questa sorta di truffe, che possono accadere un po’ in tutti i settori.

Può capitare se si sta cercando lavoro, se si sta acquistando un prodotto da terzi, se si è alla ricerca di un corso o se si abbocca ad una mail che chiede informazioni private.

Allo stesso tempo, basta pensare al fatto che la maggior parte della gente passa ore ed ore davanti al proprio smartphone ogni giorno e ci si può rendere conto di come, per forza di cose, debbano esserci anche innumerevoli persone, idee e progetti interessanti.

Ma quindi è possibile trovare lavoro con il web?

Certo.

Il web si offre come strumento lavorativo, per cui si può lavorare direttamente online, specialmente in settori più innovativi dipendenti da questa tecnologia (programmazione, sviluppo web, digital marketing, content production, advertising…).

Ma si offre anche come piattaforma di interazione e connessione per potersi mettere in contatto con aziende e professionisti e crearsi opportunità lavorative più “tradizionali”.

Come creare opportunità

Una volta capito che online si possono costruire opportunità di vario tipo, vediamo subito alcuni modi e spunti pratici per farlo.

Una delle cose da iniziare a fare da subito è iniziare a produrre contenuti rilevanti nella tua industria di riferimento.

Non importa che tu sia all’inizio, non importa se non ti senti in grado di comunicare e trasmettere conoscenze agli altri.

Non dico questo perché credo che chiunque sia in grado di fornire valore: alla base ci deve essere un lavoro di studio, ricerca e applicazione, che porteranno l’esperienza necessaria a darti autorevolezza.

Nulla vieta, però, di documentare il processo di apprendimento e di crescita.

Per dare e lasciare qualcosa al pubblico, non serve essere un mega-esperto: non stai necessariamente insegnando qualcosa, i contenuti possono anche essere d’ispirazione o di intrattenimento.

E comunque online ci sono tanti tipi di utenti, molti dei quali sono alle prime armi e la tua esperienza, seppur minima, li aiuterà ad orientarsi e a capire che direzione prendere.

Nel frattempo, facendo questo, sarai in grado di costruire un personal brand e una reputazione online che ti ritroverai anche, poi, quando sarai più esperto.

Perché tutto questo serve per trovare lavoro con il web?

Beh, semplicemente perché ti rende reperibile.

Chi non lascia una traccia online, sta perdendo l’occasione di ricevere proposte di lavoro o di essere sotto gli occhi di gente interessante.

Occhio: non è un must, c’è tanta gente che lavora benissimo pur non avendo un minimo di identità online.

Quello che sto dicendo, però, è che partendo da zero, crearsi un personal brand è una delle scelte più funzionali che si possano fare.

Trovare lavoro con il web proponendosi

trovare lavoro con il web

Ho già scritto un articolo che parla proprio degli effetti benefici della produzione di contenuti.

Questo, però, non basterà se sei alla ricerca di un lavoro, specialmente se hai anche abbastanza fretta.

Lo ribadisco: una delle funzioni più sottovalutate ma più utili presenti nei social media è la messaggistica privata, one-to-one (come al solito, in inglese è sempre più figo).

Anche a livello di marketing e di pubblicità, uno dei trend in crescita in questi ultimissimi periodi, è il contatto uno ad uno con i potenziali clienti.

Se pensi che addirittura una figura come Gary Vee sta concentrando gran parte delle sue energie sullo sviluppo della sua community sms, capisci quanto questa connessione sia proficua.

Tra strategie promozionali sempre più schiette e aggressive, la gente vede nella messaggistica privata una forma maggiore di fiducia e un contatto più vicino.

Applicando questo ragionamento al nostro scopo, avviare un’interazione via messaggi può aiutare di molto nel trovare lavoro con il web.

Perché one-to-one è meglio?

Le ragioni sono fondamentalmente due.

Da una parte, aumenti di gran lunga le possibilità di risposta, indipendentemente dall’esito positivo o negativo.

Questo è comunque uno scenario migliore dell’essere completamente ignorati e ti mette subito al corrente della prossima mossa, ovvero se continuare o no a parlare con quella stessa persona.

Il secondo motivo è collegato alla possibilità di contattare la persona giusta.

Concentrandoti sul costruire un rapporto di stima con la persona giusta all’interno di una azienda, ad esempio, avrai modo di spiegare il tuo background e cosa potrai fare per quell’azienda.

Se avrai fatto una buona impressione, potrai iniziare subito a lavorare senza passare per vie tradizionali e tanti step che riducono le probabilità di essere preso.

Aggiungi a questi contatti personali un personal brand che attesti la tua competenza e capacità, e in men che non si dica sarai in grado di trovare lavoro con il web.

Conclusioni

Tutto questo è molto importante anche nel caso in cui non troverai subito un lavoro, perché ti permette di avere conoscenze utili per altre opportunità future.

Bene, per me queste sono le strategie migliori per usare internet per la carriera!

Se te ne vengono in mente altre o vuoi avviare una discussione, commenta qui sotto: mi farebbe piacere sentire la tua 🙂

Nel frattempo ti invito ad iscriverti alla mailing list di vCreate per ricevere spunti e aggiornamenti sul mondo del web, della comunicazione e della tecnologia.

* indicates required

Al prossimo articolo,

Vittorio